Interrogazione urgente su test di ammissione all’Università

Oggi abbiamo presentato un’interrogazione urgente, (prima firma Gianluca Vacca) al ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza per chiedere lo spostamento a settembre dei test universitari di ammissione e per rivedere il cosiddetto bonus premiale legato al voto di maturità”. Lo dicono i deputati del MoVimento 5 Stelle membri della Commissione Cultura,  che oggi pomeriggio hanno ribadito a voce l’istanza alla Ministra dopo l’audizione con le commissioni.

Con questa iniziativa diamo voce all’ansia e alle paure di migliaia di studenti. Un decreto ministeriale del predecessore di Carrozza, Francesco Profumo, stabilisce infatti senza motivazioni plausibili che i test di accesso di alcune facoltà debbano tenersi tra il 23 e il 25 luglio – proseguono i parlamentari M5S – Dunque pochi giorni dopo la fine degli esami di maturità. Si tratta di un lasso di tempo troppo ristretto, che non consente agli studenti né di scegliere con serenità quale strada formativa intraprendere né di prepararsi al meglio per le difficili prove di ingresso all’università. Ci sembra una normale operazione di buonsenso, dunque, riallineare a settembre tutti i test degli atenei”.   
I deputati M5S poi chiudono: “Abbiamo inoltre chiesto al ministro Carrozza di correggere il meccanismo del cosiddetto bonus legato al voto di maturità, in maniera da renderlo più equo rispetto a quanto stabilito da Profumo. Ci aspettiamo che il Miur intervenga per dare soluzione a due problemi che angosciano un’ampia fetta della popolazione studentesca”.
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *