DOPO LA CONSULTA, DAL MIBAC È CONFERMATO IL REINTEGRO PER GLI ENTI AQUILANI DELLO SPETTACOLO. VACCA “IL GOVERNO HA MANTENUTO L’IMPEGNO, ORA TRASPARENZA E PROCESSI VIRTUOSI”

A seguito della riunione della Consulta dello spettacolo il Ministero conferma l’impegno di ripristinare i fondi per lo spettacolo agli Enti Aquilani che avevano subito una decurtazione a causa dei criteri introdotti dal precedente Governo del PD.
Una notizia di cui è particolarmente fiero il Sottosegretario Gianluca Vacca che sin dai primi giorni del suo ruolo nel Governo del Cambiamento ha dimostrato particolare interesse per gli operatori dello spettacolo. “Per l’anno in corso” spiega Vacca “i soggetti del Comune de L’Aquila che operano nel settore spettacolo godranno dei benefici previsti dalle risorse integrative che il Ministro ha recuperato e ripartito il 23 ottobre a favore di tutto lo spettacolo dal vivo. Inoltre, il Ministero si appresta ad intervenire ulteriormente prevedendo di destinare al Comune de L’Aquila idonee risorse extrafus, finalizzate a garantire ai soggetti del territorio già beneficiari di finanziamenti FUS, una integrazione che consenta loro il mantenimento del livello contributivo raggiunto nel 2017, ripristinando in tal modo per intero le agevolazioni già applicate negli ultimi anni. Con apposito e successivo provvedimento il Ministero intende ripristinare la clausola di salvaguardia per gli organismi di spettacolo operanti a l’Aquila anche per le annualità 2019 e 2020”.
“Ci auguriamo” conclude il Sottosegretario Mibac “che l’impegno del Governo sia seguito da quello preso dagli Enti nel mettere in campo iniziative adeguate ad attivare processi virtuosi di rinnovamento e trasparenza. E,  quando siamo in presenza di enti con vocazione regionale, ci auguriamo che ci sia una sempre maggiore apertura a tutto il territorio abruzzese, all’insegna di una proficua  interazione tra gli enti dello spettacolo che operano in Abruzzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *